Estate alle porte: come prevenire le macchie solari e liberarsene senza rischi

Sulla pelle del tuo viso hai notato delle zone con una colorazione diversa, più scura rispetto all’area circostante? Molto probabilmente si tratta di macchie cutanee: dei fastidiosi inestetismi provocati dai raggi UV che si presentano come chiazze pigmentate di forma irregolare.

Come per tutti gli inestetismi della pelle, anche in questo caso è bene agire in tempo, ma come prevenire le macchie solari e soprattutto come trattarle nel modo più adeguato? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Come si formano le macchie cutanee?

La colorazione della pelle è dovuta alla presenza della melanina, un pigmento prodotto dai melanociti, ovvero cellule specifiche che si trovano nello strato più profondo dell’epidermide.

Normalmente, la pigmentazione si diffonde in modo omogeneo e uniforme grazie a un processo continuo e complesso che prevede la trasformazione dell’aminoacido L-Tirosina in melanina, che poi si distribuisce, sotto forma di piccoli granuli, dai melanociti verso le cellule epidermiche circostanti in senso orizzontale.

La colorazione della pelle si distingue in due tipi:

  • Costitutiva: il naturale colore della carnagione;
  • Facoltativa: comunemente nota come abbronzatura, dovuta all’esposizione solare e quindi alle radiazioni UV che stimolano l’attività dei melanociti.

Se però la melanina viene prodotta in eccesso, si diffonde in senso verticale accumulandosi in alcune zone, determinando la formazione di macchie scure sulla pelle.

La differenza tra macchie solari e melasma

Le macchie cutanee possono essere determinate da diverse cause, tra cui l’età (dopo i 50 anni), le alterazioni ormonali, l’assunzione di diversi farmaci e alcune imperfezioni come, ad esempio, l’acne.

Nello specifico, si parla di macchie solari (o lentigo) quando queste compaiono a causa dell’esposizione della pelle ai raggi UV (sia naturali che artificiali), i quali possono anche peggiorare la situazione di eventuali macchie già presenti.

Il melasma, invece, è un’iperpigmentazione acquisita del volto che interessa più comunemente le donne in età fertile. A differenza delle lentigo solari, che appaiono ben circoscritte rispetto alla pelle circostante, il melasma interessa in modo diffuso e simmetrico la regione centro facciale (fronte, naso, guance, labbro superiore e mento).

Le cause del melasma sono sconosciute, ma è possibile osservarlo maggiormente nel corso della gravidanza e con un’assunzione protratta della pillola anticoncezionale.

Come prevenire le macchie solari?

Così come per contrastare i segni del tempo, per prevenire la comparsa delle macchie solari, è importante seguire alcuni accorgimenti, soprattutto in estate:

  • Utilizzare un filtro solare tutto l’anno, magari scegliendo un make-up con protezione SPF. Infatti, persino nei giorni uggiosi c’è il rischio di subire gli effetti negativi causati dalle radiazioni solari ed è bene proteggersi.
  • Evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata, (tra le 11 e le 15), quando i raggi sono più intensi.
  • Indossare cappello e occhiali da sole.
  • Evitare l’applicazione di prodotti profumati: sia le creme che le colonie hanno componenti che, per una reazione di fototossicità, possono contribuire alla comparsa delle macchie, se applicati prima dell’esposizione al sole.

Andiamo però a scoprire come prevenire le macchie solari e attenuarle, con dei trattamenti specifici.

Sconfiggi le macchie solari con i trattamenti di Seta Beauty Clinic!

Fortunatamente, è possibile intervenire sulle macchie solari con dei trattamenti dall’alto potere esfoliante, che accelerano il rinnovo cellulare della pelle.

Particolarmente efficace, infatti, è il trattamento Pureskin per la pulizia profonda e avanzata del viso, che può essere personalizzato per effettuare un focus specifico sull’inestetismo.

Per trattare le macchie solari, infatti, noi di Seta Beauty ci avvaliamo della tecnologia della microdermoabrasione con cristalli di diamante, che esfolia e rigenera. Inoltre, presso i nostri centri è possibile optare per la versione Pureskin light, o per Pureskin Meso+ che prevede l’aggiunta della mesoterapia virtuale:  un trattamento anti-macchie intensivo di ripristino fisiologico effettuato senza l’ausilio di aghi, ma attraverso l’elettroporazione di principi attivi NeuroCeutical.

Ora che sai come prevenire le macchie solari, ma anche come trattarle dopo la loro comparsa, contattaci e fissa un check-up gratuito, le nostre consulenti esperte sapranno consigliarti quale percorso seguire per ottenere il massimo dei risultati.