Pelle spenta e poco elastica? Ecco i passaggi della skincare e perché è importante seguirli

La tua pelle del viso è grassa e non riesci a liberarti dell’effetto lucido, oppure è secca e devi fare i conti con prurito e desquamazione? Molto probabilmente non te ne stai prendendo cura in modo adeguato.

Molto spesso, infatti, sottovalutiamo l’importanza di alcuni gesti quotidiani, fondamentali per la sua salute.

Andiamo allora a scoprire cos’è la skincare, perché è importante e di quali trattamenti è possibile avvalersi per ottenere una pelle sana e bella.

Skincare: perché è importante davvero?

Skincare è una parola composta di origine inglese che vuol significare e sottolineare l’importanza della cura della pelle del viso da effettuare quotidianamente.

Questa pratica, infatti, è fondamentale per ogni tipologia di pelle al fine di mantenerla sana e idratata.

Ogni giorno sul viso si accumulano smog, residui di sporco e trucco, così come cellule morte, tutti nemici della pelle che contribuiscono a renderla spenta, opaca, ma che favoriscono anche la formazione di rughe, punti neri e brufoletti.

L’invecchiamento cutaneo, infatti, è un processo naturale inevitabile che viene accelerato da diversi fattori, compresi cibi malsani, fumo e purtroppo anche stress.

Per mantenere in salute la pelle, prevenire acne, impurità cutanee e segni del tempo, ma anche per trattare gli eventuali inestetismi, è quindi essenziale prendersene cura ogni giorno, attraverso una skincare accurata e personalizzata, indispensabile per prevenire il deposito di batteri, impurità e acculi di sebo.

Solo seguendo determinati passaggi si consente ai prodotti idratanti e nutrienti applicati di penetrare a fondo, quindi di esplicare la loro funzione in modo ottimale, donando un aspetto più fresco, uniforme, giovane e soprattutto sano al viso.

Tutti i passaggi della skincare routine da conoscere e seguire

Prendersi cura della pelle significa occuparsi della sua igiene due volte al giorno, mattina e sera, attraverso una routine che punta alla prevenzione e al miglioramento dei tessuti.

Ecco tutti gli step della skincare perfetta:

  1. Struccaggio. Il make-up esalta la bellezza del viso, ma tende ad occludere i pori, impedendo la normale traspirazione e favorendo la proliferazione batterica. Struccarsi è quindi sempre necessario, per esempio con l’acqua micellare bifasica o un olio detergente extra delicato che idrata, nutre e protegge.
  2. Detersione. In questa fase di igiene e pulizia si vanno a rimuovere sebo in eccesso, sudore, sporco, smog, cellule morte e residui di make-up, che occludono i pori, irritano, favoriscono la formazione di batteri e radicali liberi. Sulla base del proprio tipo di pelle puoi scegliere un burro o una mousse detergente.
  3. Tonificazione. Questa fase va a ripristinare il pH naturale e il film idrolipidico della pelle, rafforzando le difese naturali. La scelta del tonico è soggettiva: per le pelli grasse e secche meglio un tonico astringente e purificante, mentre per quelle secche un prodotto energizzante e lenitivo che aiuti a conferire elasticità e luminosità, senza disidratare e irritare la cute.
  4. Contorno occhi. Una zona estremamente sensibilesottilesecca delicata, poiché carente di collagene, grasso sottopelle, ghiandole sebacee e sudoripare: necessita quindi di creme scelte con criterio e di ottima qualità che contrastino le occhiaie, favoriscano il microcircolo, attenuino il gonfiore drenando e refrigerando.
  5. Idratazione e nutrizione. Sono centinaia, forse migliaia, i cosmetici idratanti e nutrienti, sotto varie forme e formulazioni (creme, sieri, gel, emulsioni). Per scegliere quello più adatto è consigliabile rivolgersi a un professionista della salute della pelle.

 Abbiamo visto la skincare perché è importante, ma a questi 5 passaggi fai da te, è bene aggiungerne altri specifici di pulizia profonda, da svolgere con tempistiche dettate dalle proprie necessità.

Ultraskin, il trattamento professionale per la pulizia del viso

Per migliorare l’igiene e l’aspetto della pelle di viso, collo, décolleté, donare luminosità, idratazione e tonicità, ti consigliamo di effettuare 1 o 2 volte al mese il trattamento Ultraskin, una pulizia viso profonda e delicata, adatta ad ogni tipologia di pelle.

Il trattamento si avvale della tecnologia ultrasuoni unita all’efficace penetrazione dei principi attivi, per effettuare un trattamento delicato senza il vapore e la classica strizzatura, così da limitare arrossamenti e irritazioni.

Il protocollo del trattamento Ultraskin che effettuiamo nella nostra clinica specializzata Seta Beauty prevede diversi step:

  1. Detersione viso e collo con emulsione detergente e idratante della linea Hydroteam.
  2. Sblocchi: applicazione di alcune gocce di Essenza Relax della linea olistica su bozze frontali, tempie, cavità occipitali e plesso solare, seguita da manovre manuali di sbocco per un piacevole effetto rilassante.
  3. Esfoliazione: applicazione della crema esfoliante multisistema della linea performance.
  4. Ultrasuoni: applicazione del fluido purificante e a seguire l’estrazione dei comedoni effettuata attraverso la tecnologia ultrasuoni senza l’utilizzo del vapore.
  5. Maschera: scelta in base alla tipologia di pelle e all’inestetismo del cliente.

A fine percorso Ultraskin è previsto un massaggio che amplifica l’effetto relax dell’intera seduta ed è fortemente raccomandato seguire un’autocura domiciliare, con prodotti specifici scelti sulla base del tipo di pelle.

Per effettuare questo e altri trattamenti preziosi per la salute del viso, affidati alla nostra professionalità: il primo passo che effettueremo insieme, sarà quello che riguarda lo skin test grazie al quale è possibile individuare il dermotipo personale, ovvero la tua tipologia di pelle, per poi definire quali sono i trattamenti più idonei per donarle benessere e, di conseguenza, bellezza.

Contattaci per avere maggiori informazioni oppure passa direttamente in clinica per una consulenza personalizzata.